Varie

Quali alimenti evitare dopo la chirurgia della cistifellea

Quali alimenti evitare dopo la chirurgia della cistifellea



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La cistifellea è un piccolo organo nel corpo che immagazzina il fluido prodotto dal fegato dopo un pasto. Quando viene consumato un altro pasto, il fluido (chiamato bile) si sposta nell'intestino e aiuta la digestione aiutando il corpo ad assorbire grassi e sostanze nutritive. Se la cistifellea non è più presente, il fluido dal fegato non ha posto dove andare ma direttamente nell'intestino. Evitare determinati alimenti può aiutare con problemi di digestione che spesso portano a diarrea dopo i pasti in persone a cui è stata rimossa la cistifellea. L'idea generale è di mangiare molti cibi integrali freschi e cibi biologici come patate dolci, uva, bacche, mele, gombo e barbabietole. Gli alimenti che vengono digeriti più facilmente forniranno maggiore comfort nei giorni successivi all'intervento.

Cibi fritti

Qualsiasi alimento fritto o grasso, come pollo fritto o patatine fritte, dovrebbe essere evitato per ridurre la quantità di oli grassi nel sistema digestivo. Fast food e cibi fritti sono ricchi di grassi saturi malsani, che tendono a rallentare l'intero processo digestivo.

Alimenti trasformati

Gli alimenti che sono stati modificati dal loro stato originale e trasformati in conserve, congelamento, pastorizzazione e altri metodi dovrebbero anche essere evitati o ridotti al minimo. Gli alimenti trasformati, come il latte, le cene surgelate, i latticini, gli snack e il cioccolato esercitano un certo stress su tutto il processo digestivo e normalmente non forniscono nutrienti sani.

Carne rossa e maiale

La carne è più dura nel sistema digestivo perché richiede più enzimi per abbattere. Un sistema digestivo appena abituato a non avere la cistifellea trarrebbe beneficio dal non dover lavorare di più per digerire la carne rossa dopo l'intervento chirurgico. Il maiale è una delle carni più complesse che sono molto difficili da digerire per il corpo. Può rimanere nello stomaco fino a cinque ore prima di essere scomposto e digerito, il che fa sì che altri alimenti diventino più acidi e gassosi man mano che rimangono nello stomaco nel frattempo.

Frutti Acidi

La frutta acida, come arance, pompelmi, limoni e ananas, contiene molto acido che può sconvolgere il sistema digestivo, in particolare uno che sta cercando di adattarsi a un cambiamento. L'acido può portare a gas nello stomaco e ostacolare il processo di digestione dei carboidrati.

Cibi piccanti e caffeina

Cibi piccanti, caffè, soda e altri alimenti contenenti caffeina possono causare allo stomaco un sacco di gas e acidità, il che aumenta la probabilità di avere un lieve dolore e disagio durante la digestione del cibo.

Broccoli

Sebbene i broccoli siano molto buoni per il corpo per quanto riguarda i nutrienti e il contenuto di fibre, non favoriscono una facile digestione. Broccoli, cavolfiori e cavoli possono causare gonfiore nell'area dello stomaco a causa dell'accumulo di gas.

Bevande alcoliche

Bere molto alcool tende a creare più acidità all'interno dell'apparato digerente e può influire sul processo digestivo. Inoltre, troppo fluido può iniziare a diluire gli enzimi all'interno del sistema che sono necessari per abbattere correttamente il cibo.


Guarda il video: Alimentazione dopo intervento colecisti, la mia salvezza! (Agosto 2022).